Filtra

Sulla Terra. Tullio Pericoli 1995-2015

Disponibile

Disponibile

Autore

Data di pubblicazione

Editore

ISBN

Lingua di pubblicazione

Milano, 2015, Skira. Cm. 28×24, pp. 175, ill. 141 a colori n.t., br.

“Quanta scrittura c’è nei paesaggi di Pericoli?” scrive Elena Pontiggia. “Molta. E in che misura le sue tele sono mappe borgesiane, intente a descrivere millimetricamente non tutto l’impero, ma almeno qualche sua parte? Molta. Con questa pittura-scultura, con queste forme-segno, Pericoli racconta il paesaggio della vita. Ci ricorda che non c’è racconto che non sia sillaba e balbettio.” Sono oltre 160 le opere di “Sulla terra”, tra oli, acquerelli, matite: paesaggi densi di segni e di materia. Colline e città antiche, pianure, campi coltivati e cieli si traducono, nelle opere di Pericoli, nella traccia concreta del trascorrere del tempo “sulla terra”. “Sulla terra” nel senso di “sopra la terra”, ma anche di “a proposito della terra” o “dentro la terra”, per definire, giocando con la polisemia, opere che diventano suggerimenti esplorativi sulla realtà e sull’uomo. Per Franco Farinelli, “i disegni di Pericoli, che come tutti i bravi giardinieri vive in un mondo che è almeno un paio di stagioni avanti, sono dispositivi cognitivi tra i più sofisticati e avveduti che esistono, dalla comprensione dei quali può davvero dipendere la nostra salute”. Pubblicata in occasione della mostra bolognese, la monografia presenta i contributi di Umberto Eco, Elena Pontiggia, Franco Farinelli e Graziano Campanini, il catalogo delle opere e gli apparati comprendenti la biografia, le mostre personali e i libri dell’artista.

Disponibile

Torna in cima