Filtra

De Nittis. Pittore della vita moderna

Disponibile

Disponibile

COD: 9788836656905 Categorie: , , , ,
Autore

Data di pubblicazione

Editore

ISBN

Lingua di pubblicazione

Cinisello Balsamo, 2024, Silvana. Cm. 28×24, pp. 208, ill. a colori n.t., br.
Il volume celebra Giuseppe De Nittis, uno dei grandi protagonisti della pittura dell’Ottocento europeo nonché uno dei più famosi italiani a Parigi, in grado – insieme a Boldini – di reggere il confronto con Manet, Degas e gli impressionisti, con i quali ha saputo condividere, pur nella diversità del linguaggio pittorico, l’aspirazione a rivoluzionare l’idea stessa della pittura.
Quella di De Nittis, ricostruita in queste pagine, è stata un’avventura pittorica assolutamente straordinaria, – dipanatasi in un arco temporale di vent’anni, dal 1864 al 1884 e conclusasi prematuramente a soli 38 anni di età – scaturita da un’innata genialità, ma anche da una curiosità intellettuale che gli permise di confrontarsi sia con i maggiori artisti del suo tempo sia con altri linguaggi, ad esempio con la pittura giapponese di gran moda all’epoca.
Come i pittori francesi a lui contemporanei, De Nittis ha rivoluzionato la gerarchia dei generi pittorici dedicandosi al paesaggio, al ritratto e alla rappresentazione della vita moderna, raccontata attraverso gli scorci in plen air di Parigi e Londra, le due metropoli da lui frequentate, in quegli anni grandi capitali europee dell’arte.
Le opere qui raccolte – 90 dipinti, tra oli e pastelli – provengono dalle principali collezioni pubbliche e private italiane e straniere, tra cui il Musée d’Orsay e il Petit Palais di Parigi, i Musée des Beaux-Arts di Reims e di Dunquerke, gli Uffizi di Firenze – solo per citarne alcuni – oltre a una straordinaria selezione dalla GAM di Milano e dalla Pinacoteca di Barletta, che ne conserva un eccezionale numero a seguito del lascito testamentario della vedova Leontine De Nittis.
Il volume con saggi che approfondiscono vita e particolari aspetti della produzione dell’artista (dal rapporto con la moda al giapponismo, dal legame con Napoli alla fortuna critica), è completato da apparati biobibliografici.

Disponibile

Torna in cima