Filtra

Le miniature del museo Correr di Venezia

Disponibile

Disponibile

COD: 9788836655076 Categorie: ,
Autore

Data di pubblicazione

Editore

ISBN

Lingua di pubblicazione

Luogo di interesse

Cinisello Balsamo, 2024, Silvana. Cm. 24×17, pp. 328, ill. 184 a colori n.t., br.

Il Museo Correr di Venezia è noto a livello internazionale per le sue ricche e preziose raccolte di arte e di storia veneziana.
La vastità di tale patrimonio culturale permette tutt’oggi inaspettate e rilevanti scoperte. È il caso della collezione di miniature ritagliate oggetto del presente studio, che fu recuperata nei depositi del Museo circa venti anni fa e che si può ritenere tra le più rilevanti del panorama italiano ed europeo.
Composta da più di trecentosessanta pezzi, per la maggior parte databili tra il XIV e il XVI secolo e asportati da manoscritti liturgico musicali, costituisce un significativo caso di studio per la storia del collezionismo e della musealizzazione delle miniature tra XIX e XX secolo. Ad accrescere l’importanza della raccolta è, inoltre, il suo legame con due illustri personalità della Venezia ottocentesca, il collezionista e padre fondatore del Museo, Teodoro Correr, e l’erudito Emmanuele Antonio Cicogna, i quali donarono la maggior parte dei ritagli che oggi la compongono.
Lo studio dei ritagli, presentato in queste pagine, è stato condotto su due fronti: nella prima parte del volume è ricostruita la storia della collezione, dalle sue origini ad oggi; nella seconda parte ne viene presentato il vero e proprio catalogo, Lo scopo ultimo del presente libro è quello di fornire una ‘bussola’ per orientarsi all’interno della collezione, che combini lo studio filologico dei cuttings all’analisi storico-critica della raccolta nel suo complesso. Si tratta di un primo passo per restituire alle miniature ritagliate il giusto rilievo all’interno delle collezioni civiche veneziane.

Disponibile

Torna in cima